Preaload Image

Diario di Viaggio: Zamine Nare e Wallacha


8 Marzo – Zamine Nare e Wallacha

Mentre alcuni del gruppo si sono staccati per una pausa avventurosa nel lago Chamo ad Arba Minch per scovare coccodrilli, zebre e ippopotami, gli altri hanno approcciato la desolata Zamine Nare.

A fatica, provati dal viaggio esasperante e dal sole cocente, concludiamo veloci la nostra prima tappa della giornata alla volta di Wallacha. Lì, veniamo accolti con grande ospitalità dal dedito parroco benché il villaggio fosse estremamente povero e privo di ogni forma di igiene.

La bellezza di ritrovarsi con bambini che ci riconoscevano dall’anno precedente e la loro accentuata curiosità nei nostri confronti ci hanno dato una spinta particolare in questa giornata caratterizzata da un indigenza estrema. Nonostante la polvere, il caldo estremo e le mosche che non ci hanno mai lasciato per tutto il giorno, il lavoro di noi volontari è proceduto senza intoppi anche se la sera siamo rientrati tutti stremati.