Preaload Image

OPERAI DEL VANGELO

P. Vittore Fiorini da S. Severino

 Fiorini Bartolomeo, figlio di Pacifico e di Tobaldi Adele, nato il 24 agosto del 1937, fu ricevuto all’ordine da MRP. Stanislao da San Severino e vestito dell’abito francescano nel noviziato di Camerino il 22 luglio 1954.

Partito missionario per la missione del Benin il 4 ottobre 1987.
P. Vittore e i suoi tre compagni, fin dai primi passi in terra di missione (Cotonou), hanno perseguito l’obbiettivo di servire la Chiesa locale dalla quale erano chiamati, con nell’animo il progetto di arricchire quella Chiesa del carisma della vita religiosa secondo la forma dell’Ordine francescano-cappuccino.
Vita di fraternità, di preghiera e di apostolato ausiliare: questa la dimensione primaria della presenza missionaria nel Benin. Senza tuttavia omettere di prendersi cura di taluni aspetti vitali relativi soprattutto alla pastorale famigliare. Le varie iniziative hanno portato alla nascita dell’Istituto Giovanni Paolo II.
Aperto il post noviziato di Ouidha nel settembre del 1996, p. Vittore venne trasferito nella seconda casa della missione per attendere alla formazione dei giovani studenti cappuccini dei tre paesi africani: Benin, Costa d’Avorio, Camerun. Un compito assai difficile per la struttura spirituale di giovani che portano scolpite nel profondo dell’animo le ferite di un passato di secoli di storia che li ha visti sfruttati, comprati, venduti. “Noi – dicono emblematicamente – non mettiamo il piede nell’acqua se non si vede bene cosa c’è nel fondo!”. Difficile dar loro torto, rispondono i missionari!

Un lavoro perciò, che secondo p. Fiorini, a lungo termine avrebbe certamente portato i suoi frutti.Ora a quel delicato settore sono stati deputati altri confratelli, dal momento che una banale malattia ha ricondotto p. Vittore in Provincia.
Attualmente, dopo essere stato nei conventi di San Severino, Potenza Picena, Camerino, Foligno, Recanati e Civitanova Marche, egli è guardiano della fraternità di San Severino Marche.

. (Missionari Cappuccini Piceni schede biblo-biografiche di p. Renato Raffaele Lupi)